Psiconline ADV

Dott. Alessandro Fortunato
Arianna Ciamarone

Psiconline®
Settore Advertising
Tel. 085 817699 int.44

Contatto Skype
Il mio stato

Lunedì / Venerdì
ore 10.00 - 18.00

Chiama per qualunque
esigenza di tipo pubblicitario!
Siamo a tua disposizione
per consigliarti ed aiutarti!

Negli orari in cui non siamo presenti in sede, inviaci una email a:

Psiconlineadvmini

Ti risponderemo al più presto!

 

Psicologo? Psicoterapeuta?

Il tuo nome non può mancare.

Non puoi non farti conoscere da chi ha bisogno della tua professionalità.

Scopri le proposte che ti abbiamo riservato

Home Area Pubblica Amori, perché è difficile dimenticarli? Sono come una droga

pubblicità

Amori, perché è difficile dimenticarli? Sono come una droga

coppia
Essere lasciati dal partner agisce sul cervello come una droga. A dirlo sul Journal of Neurophysiology uno studio di Helen E. Fisher, secondo cui gli amori finiti possono dare dipendenza come alcol, nicotina e cocaina. Il team di ricercatori ha fotografato il cervello di alcuni studenti universitari, uomini e donne, appena piantati in asso dal partner.

Vero-falso: nove domande sul sesso. Guarda la fotogallery

La scansione con la risonanza magnetica funzionale ha rivelato che i "cuori spezzati" subiscono delle ferite nel cervello, corrispondenti ad alterazioni di meccanismi cerebrali legati alle aree del piacere e della ricompensa, le stesse legate alla dipendenza da sostanze stupefacenti.

Ai volontari, usciti da poche settimane da una relazione di due anni, sono state sottoposte foto dei vecchi amori mentre eseguivano un compito al computer. Una tortura ben visibilecuore
nelle immagini cerebrali del cranio del "rifiutato". "Abbiamo osservato un vero dolore fisico, che si manifesta nel tentativo di capire cosa è accaduto - spiega Fisher - e può ricominciare anche molto tempo dopo l`addio".

I ricercatori cercheranno di capire di più sui meccanismi interni alla materia grigia.

L`abbandono genera, infatti, scariche di dopamina che "lavano" il cervello, innescando sentimenti di disperazione con comportamenti che possono andare dalla stalking a reazioni più gravi e patologiche, tali da sfociare in omicidi e suicidi.

Tratto da "IlSole24Ore.com"



Pubblicità

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni