Psiconline ADV

Dott. Alessandro Fortunato
Arianna Ciamarone

Psiconline®
Settore Advertising
Tel. 085 817699 int.44

Contatto Skype
Il mio stato

Lunedì / Venerdì
ore 10.00 - 18.00

Chiama per qualunque
esigenza di tipo pubblicitario!
Siamo a tua disposizione
per consigliarti ed aiutarti!

Negli orari in cui non siamo presenti in sede, inviaci una email a:

Psiconlineadvmini

Ti risponderemo al più presto!

 

Psicologo? Psicoterapeuta?

Il tuo nome non può mancare.

Non puoi non farti conoscere da chi ha bisogno della tua professionalità.

Scopri le proposte che ti abbiamo riservato

Home Area Pubblica Disegnare bene da piccoli significa "essere più intelligenti da grandi". Lo studio condotto su coppie di gemelli

pubblicità

Disegnare bene da piccoli significa "essere più intelligenti da grandi". Lo studio condotto su coppie di gemelli

alt

Mamma è solo una pallina con quattro bastoncini, papà è simile, solo più alto.
Quale genitore non ha mostrato fiero ai suoi parenti o amici i disegni di suo figlio? Attaccati sul frigorifero o sulle pareti sono la chiara dimostrazione che "diventerà un genio".
E, secondo la scienza, questa convinzione non è del tutto sbagliata.
"I bambini che dimostrano di saper disegnare bene a quattro anni - dicono i ricercatori del King's College of London - hanno maggiori probabilità di diventare più intelligenti degli altri".

La ricerca, pubblicata sulla rivista Psychological Science, fa parte del Twins Early Development Study (TEDS), un progetto che mira a scoprire come i geni e i fattori ambientali si ripercuotano sullo sviluppo umano.
Gli studiosi hanno coinvolto 7,750 coppie di gemelli, ai quali hanno chiesto di disegnare una persona. Ad ogni disegno veniva poi dato un voto da 0 a 12, valutando la presenza o meno di alcune parti del corpo, come braccia, gambe, occhi, naso, bocca e così via.
"Un bambino che disegnerà un corpo 'completo' ma un volto senza dettagli - spiegano i ricercatori - riceverà un punteggio di 4 su 12".

 

Tratto da huffingtonpost.it. Prosegui nella lettura dell'articolo



Pubblicità

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni