Psiconline ADV

Dott. Alessandro Fortunato
Arianna Ciamarone

Psiconline®
Settore Advertising
Tel. 085 817699 int.44

Contatto Skype
Il mio stato

Lunedì / Venerdì
ore 10.00 - 18.00

Chiama per qualunque
esigenza di tipo pubblicitario!
Siamo a tua disposizione
per consigliarti ed aiutarti!

Negli orari in cui non siamo presenti in sede, inviaci una email a:

Psiconlineadvmini

Ti risponderemo al più presto!

 

Psicologo? Psicoterapeuta?

Il tuo nome non può mancare.

Non puoi non farti conoscere da chi ha bisogno della tua professionalità.

Scopri le proposte che ti abbiamo riservato

Home Area Pubblica GLI OPPOSTI SI ATTRAGGONO?

pubblicità

GLI OPPOSTI SI ATTRAGGONO?

opposti-si-attraggono
A quanto sostiene una ricerca riguardo l'amore fra due persone, non sarebbero le differenze a favorire il crearsi di relazioni,(forse potrebbe essere più stimolante, ma non reggerebbe la prova del tempo),ma bensì la SOMIGLIANZA; per cui chi non litiga su ogni scelta possibile può sperare di aver trovato l'amore eterno.

Lo studio dello psicologo Glenn Wilson ha definito il Quoziente di compatibilità (Qc) per verificare lo stato di salute di una relazione. La ricerca ha coinvolto un campione di 2000 persone basandosi su un questionario che analizzava una serie di caratteristiche psicologiche e fisiche: opinioni politiche, gusti musicali, stili di vita, tipo di personalità.

Alla fine è emerso che a coppie salde e felici corrispondevano livelli di Qc più alti della media.

Gli studi sulla psicologia sociale,infatti, dimostrano che se conosciamo le opinioni di un altro individuo su vari argomenti, e se queste sono simili alle nostre, saremo maggiormente attratti da lui. E questo vale sia per le relazioni di coppia sia per quelle amicali.
Di conseguenza quindi,proviamo attrazione anche per quelle persone dallo stile interpersonale e dalle capacità comunicative simili alle nostre.

Perché la somiglianza è così importante per l'attrazione?

1-tendiamo a pensare che le persone simili a noi ci troveranno di loro gradimento, e quindi ci sono maggiori probabilità di iniziare una relazione
2-le persone simili convalidano le nostre caratteristiche e credenze
3- il disaccordo su questioni importanti crea inferenze negative tra gli individui, portando alla repulsione tra dissimili.

coppia_felice_in_trattoria1
Il presidente della Sip, Società italiana di psicologia, Antonio Lo Iacono commenta: “ci sono similitudini che aiutano a vivere in coppia, ma anche differenze  banali che creano un muro. C'è chi non sopporta il marito che russa a letto o l'idea di vedere lavorare la moglie. Per resistere nel tempo sono importanti i valori, ma anche il piacere di fare le stesse cose. Il desiderio di fare un viaggio insieme, ad esempio, può essere un impulso importante. Questo anche per quelle persone che nel quotidiano non hanno tempo da dedicare al partner”. Ma Lo Iacono aggiunge: “marito e moglie possono vivere in simbiosi. Nulla deve uscire dal controllo dei coniugi. Ne ho conosciute molte di coppie così che alla fine si sono separate. Lo fanno perché non c'è più 'la giusta distanza'.
Penso che il segreto di un rapporto equilibrato sia quelle di diventare complementari".

Certo è complicato stabilire una regola che valga per tutti, ma l'idea che un'idea del mondo e delle cose familiare possa aiutarci nei nostri rapporti di coppia non è del tutto campata in aria, se si pensa ad esempio ai momenti di difficoltà vissuti o a decisioni importanti da prendere. In questi casi, è probabile che una coppia con punti di vista simili abbia bisogno di uno sforzo minore per trovare un punto di incontro e andare avanti.



Pubblicità

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni