Psiconline ADV

Dott. Alessandro Fortunato
Arianna Ciamarone

Psiconline®
Settore Advertising
Tel. 085 817699 int.44

Contatto Skype
Il mio stato

Lunedì / Venerdì
ore 10.00 - 18.00

Chiama per qualunque
esigenza di tipo pubblicitario!
Siamo a tua disposizione
per consigliarti ed aiutarti!

Negli orari in cui non siamo presenti in sede, inviaci una email a:

Psiconlineadvmini

Ti risponderemo al più presto!

 

Psicologo? Psicoterapeuta?

Il tuo nome non può mancare.

Non puoi non farti conoscere da chi ha bisogno della tua professionalità.

Scopri le proposte che ti abbiamo riservato

Home Area Pubblica Il consumo di alcol riduce il volume cerebrale degli adolescenti

pubblicità

Il consumo di alcol riduce il volume cerebrale degli adolescenti

alt

Sono stati pubblicati i risultati di un recente studio multicentrico che ha coinvolto diverse Università della California (USA).
Lo studio longitudinale  ha indagato la morfometria cerebrale di 40 adolescenti sani, di età compresa tra i 12 e i 17 anni all'inizio dello studio, esaminati per un periodo di follow-up pari a 3 anni durante il quale la metà dei soggetti (n=20) ha sviluppato un comportamento di consumo pesante di alcol.
I partecipanti sono stati esaminati mediante sequenze volumetriche con Risonanza magnetica ad alta risoluzione.

E’ stata eseguita una segmentazione dei volumi cerebrali mediante misurazioni longitudinali e analisi quantitative della variazione volumetrica regionale (metodo QUARC).
All’inizio dello studio, i partecipanti che consumavano alcol hanno mostrato una riduzione volumetrica della corteccia cingolata rostralmente e a sinistra, della pars triangularis e della sostanza bianca cerebellare destra rispetto ai ragazzi che non consumavano alcol.
Nel corso del tempo, i partecipanti che hanno iniziato a bere pesantemente alcol hanno mostrato una significativa maggiore riduzione del volume del diencefalo ventrale sinistro, del giro temporale inferiore e medio sinistro e del nucleo caudato sinistro, rispetto ai soggetti non consumatori.

 

Tratto da www.droganews.it. Prosegui nella lettura dell'articolo



Pubblicità

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni