Psiconline ADV

Dott. Alessandro Fortunato
Arianna Ciamarone

Psiconline®
Settore Advertising
Tel. 085 817699 int.44

Contatto Skype
Il mio stato

Lunedì / Venerdì
ore 10.00 - 18.00

Chiama per qualunque
esigenza di tipo pubblicitario!
Siamo a tua disposizione
per consigliarti ed aiutarti!

Negli orari in cui non siamo presenti in sede, inviaci una email a:

Psiconlineadvmini

Ti risponderemo al più presto!

 

Psicologo? Psicoterapeuta?

Il tuo nome non può mancare.

Non puoi non farti conoscere da chi ha bisogno della tua professionalità.

Scopri le proposte che ti abbiamo riservato

Home Area Pubblica La memoria è a sostituzione: per ogni ricordo tenuto uno si perde

pubblicità

La memoria è a sostituzione: per ogni ricordo tenuto uno si perde

Cosa ci permette di conservare un ricordo? Il fatto di dimenticarne un altro in concorrenza.
Questa in sintesi la verità alla quale approdano i ricercatori britannici della Birmingham University e della divisione MRC Cognition and Brain Sciences di Cambridge che per la prima volta hanno isolato il cosiddetto meccanismo adattivo della memoria, pubblicando i risultati su Nature Neuroscience dopo aver immortalato questo delicato gioco d’equilibrio.

 


La memoria non è come l’hard disk di un computer, che immagazzina dati restituendoli intatti, né è un deposito passivo, ma un processo dinamico per cui alcune informazioni vengono subito eliminate, mentre altre restano archiviate a lungo e altre ancora si indeboliscono per poi riemergere con nuovo vigore o spegnersi.
Riguardo all’oblio e alla memoria gli scienziati hanno sempre considerato due teorie prevalenti: una sostiene che i ricordi vecchi vengano oscurati da quelli nuovi che si sovrappongono, ma rimangono in qualche modo intatti, l’altra sostiene invece che alcuni ricordi non dominanti si indeboliscano gradualmente, fino a svanire.

 


Tratto da www.corriere.it. Prosegui nella lettura dell'articolo



Pubblicità

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni