Psiconline ADV

Dott. Alessandro Fortunato
Arianna Ciamarone

Psiconline®
Settore Advertising
Tel. 085 817699 int.44

Contatto Skype
Il mio stato

Lunedì / Venerdì
ore 10.00 - 18.00

Chiama per qualunque
esigenza di tipo pubblicitario!
Siamo a tua disposizione
per consigliarti ed aiutarti!

Negli orari in cui non siamo presenti in sede, inviaci una email a:

Psiconlineadvmini

Ti risponderemo al più presto!

 

Psicologo? Psicoterapeuta?

Il tuo nome non può mancare.

Non puoi non farti conoscere da chi ha bisogno della tua professionalità.

Scopri le proposte che ti abbiamo riservato

Home Area Pubblica Lo sviluppo del pensiero strategico nei bambini

pubblicità

Lo sviluppo del pensiero strategico nei bambini

alt

La capacità di ragionare in modo strategico, cioè di confrontarsi con una controparte prevedendo i cambiamenti del suo comportamento in risposta ai nostri, inizia a svilupparsi intorno ai sette anni di età.
A stabilirlo è uno studio condotto da Itai Sher, Melissa Koenig e Aldo Rustichini, dell'Università del Minnesota a Minneapolis, che hanno indagato sui progressi dei bambini di diversa età nelle prestazioni strategiche.

Diversi studi hanno accertato che la capacità di attribuire stati mentali a se stessi e agli altri, ossia di avere una “teoria della mente”, si sviluppa attorno ai tre-quattro anni.
Il pensiero strategico, però, richiede qualcosa di più.
Nell'elaborarlo, infatti, bisogna essere in grado di usare l'esito di un passo del ragionamento come input per un passo successivo: si tratta cioè di passare dal “io credo che tu credi” (teoria della mente) al “io credo che tu credi che io creda...”, e agire di conseguenza.

 


Tratto da www.lescienze.it. Prosegui nella lettura dell'articolo



Pubblicità

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni