Psiconline ADV

Dott. Alessandro Fortunato
Arianna Ciamarone

Psiconline®
Settore Advertising
Tel. 085 817699 int.44

Contatto Skype
Il mio stato

Lunedì / Venerdì
ore 10.00 - 18.00

Chiama per qualunque
esigenza di tipo pubblicitario!
Siamo a tua disposizione
per consigliarti ed aiutarti!

Negli orari in cui non siamo presenti in sede, inviaci una email a:

Psiconlineadvmini

Ti risponderemo al più presto!

 

Psicologo? Psicoterapeuta?

Il tuo nome non può mancare.

Non puoi non farti conoscere da chi ha bisogno della tua professionalità.

Scopri le proposte che ti abbiamo riservato

Home Area Pubblica Rabbia, rancore e altri pensieri killer del desiderio

pubblicità

Rabbia, rancore e altri pensieri killer del desiderio

crisi di coppiaLe vie dei desideri sono infinite e misteriose, senza dubbio. Misteriosa però è anche l'assenza di desiderio. Quando ci blocchiamo, inibiamo, allontaniamo dal sesso. Quando diventiamo insofferenti, ci neghiamo, ci sottraiamo alla relazione, al piacere e all’altro. Stando alle statistiche, la perdita di desiderio è la forma più comune di "disfunzione" sessuale tra donne di tutte le età. Al di là di etichette diagnostiche (disturbo del desiderio, frigidità, dispauremia,...), non avere voglia di fare l’amore è un segno di malessere. Vuol dire che qualcosa non va, con noi stesse, con il nostro corpo, con il partner, nella relazione.


In un rapporto di coppia il desiderio disturbato, che si manifesta con il rifiuto o il disinteresse prolungato per il sesso, ha sempre valore di comunicazione. Almeno in una coppia. Come ci insegna la psicologia sistemica, è impossibile non comunicare. Anche il “silenzio erotico”, così come la mancanza di parole o di gesti, ha valore di messaggio, influenza l’altro che a sua volta vi risponde.

 

 

Tratto da www.repubblica.it - Prosegui nella lettura dell'articolo



Pubblicità

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni